24/07/2015 189 Roma Corte Costituzionale

Benvenuto
Autorità:-- Corte Costituzionale

Data:-- 24/07/2015 -------------- Numero: -- 189 -------------- Sede: -------------- Roma

Relatore:-- Silvana Sciarra ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Marta Cartabia

Premassima:

Illegittimità costituzionale dell’art. 41, comma 4, del d.l. n. 69 del 2013.



Massima:
  1. L’art. 41, c. 4, del d.l. n. 69/2013 è costituzionalmente illegittimo poichè individua, al pari della norma dichiarata costituzionalmente illegittima con la sentenza n. 278 del 2010, specifiche tipologie di interventi edilizi, realizzati nell’ambito delle strutture turistico-ricettive all’aperto, molto peculiari, che peraltro contraddicono i criteri generali (della trasformazione permanente del territorio e della precarietà strutturale e funzionale degli interventi) forniti, dallo stesso legislatore statale, ai fini dell’identificazione della necessità o meno del titolo abilitativo. In tal modo, la norma impugnata sottrae al legislatore regionale ogni spazio di intervento, determinando la compressione della sua competenza concorrente in materia di governo del territorio, nonché la lesione della competenza residuale del medesimo in materia di turismo, strettamente connessa, nel caso di specie, alla prima.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze