25/02/2004 300 Bologna T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per l'Emilia Romagna

Data:-- 25/02/2004 -------------- Numero: -- 300 -------------- Sede: -------------- Bologna

Relatore:-- Mozzarelli ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Papiano

Premassima:

Massima:

Dalla eliminazione della scala interna tra piano terra e primo piano, entrambi precedentemente usati unitariamente quale sede bancaria, derivano due autonome unità immobiliari al posto dell’unica unità immobiliare preesistente. A nulla rileva, in contrario, l’autonoma partizione catastale dei due piani, poiché la definizione di unità immobiliare ai fini edilizi è autonoma rispetto a quella individuata ai fini catastali, sulla base del carattere differenziato degli interessi pubblici perseguiti nei due diversi ambiti. A nulla rileva, altresì, la diversa proprietà dei due piani, perché tale circostanza è del tutto estranea alla definizione di unità immobiliare. Il frazionamento dell’unità immobiliare in tal modo realizzato ha carattere oneroso.



Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Post Type Selectors
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze


sentenze e Tar Emilia Romagna