18/02/2004 259 Bologna T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per l'Emilia Romagna

Data:-- 18/02/2004 -------------- Numero: -- 259 -------------- Sede: -------------- Bologna

Relatore:-- Orsola Spiezia ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Papiano

Premassima:

Massima:

 

  • La demolizione totale della preesistente casa colonica con la successiva ricostruzione su un’area di sedime spostata di circa mt. 1 da quella originaria configura, nell’ipotesi astratta più favorevole al ricorrente, una ristrutturazione edilizia e non un intervento di restauro e risanamento conservativo A2 – tipo B come indicato dall’art. 36 della L.R. n. 47/78.
  • La tipologia del restauro e risanamento ricomprende la valorizzazione degli aspetti architettonici nonché il consolidamento ed il nuovo intervento strutturale esteso a larghe parti dell’edificio e l’inserimento degli impianti sanitari e tecnologici necessari: per tale motivo, l’operazione di demolizione totale e ricostruzione della casa colonica, anche se fedele all’originale, non può rientrare nella categoria dell’intervento di restauro.

 



Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze


sentenze e Tar Emilia Romagna