31/10/2007 3493 Venezia T.A.R. per il Veneto

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per il Veneto

Data:-- 31/10/2007 -------------- Numero: -- 3493 -------------- Sede: -------------- Venezia

Relatore:-- Zuballi ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Zuballi

Premassima:

Ristrutturazione mediante demolizione e ricostruzione



Massima:
  • Il concetto di ristrutturazione edilizia comprende anche la demolizione seguita dalla fedele ricostruzione del manufatto, con l’unica condizione che la riedificazione assicuri la piena conformità di sagome e volume tra il vecchio e il nuovo manufatto.
  • Il fabbricato nuovo, pur potendo costituire un organismo edilizio anche in tutto diverso, deve essere comunque materialmente riferibile a quello preesistente, in quanto non si può pretendere dagli interventi di demolizione totale e successiva ricostruzione, una fedeltà alla vecchia struttura maggiore di quella esigibile nei casi in cui tale struttura sia in parte conservata, fermo restando che tra il fabbricato vecchio ed il nuovo deve intercorrere un nesso di continuità materiale e che le eventuali diversità non possono riguardare il sedime e i volumi (T.A.R. Piemonte Torino, sez. I, 18 ottobre 2004, n. 2504).
  • Tra il rilascio dell’originario titolo, il crollo e la presentazione del nuovo progetto non si deve verificare alcuna soluzione di continuità (Consiglio Stato, sez. V, 1 dicembre 1999, n. 2021). Tale continuità temporale e funzionale non sussiste, ove i corpi di fabbrica non siano più esistenti da decenni.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze