24/01/2005 81 Bologna T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per l'Emilia Romagna

Data:-- 24/01/2005 -------------- Numero: -- 81 -------------- Sede: -------------- Bologna

Relatore:-- Di Benedetto ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Papiano

Premassima:

Massima:
  1. Il potere di annullamento del nullaosta paesistico da parte del Ministero per i beni e le attività culturali, tramite la Soprintendenza per i beni ambientali d’architettonici, può riguardare soltanto motivi di illegittimità, ivi compreso il difetto di motivazione o di istruttoria nonché l’eccesso di potere sotto ogni profilo, ma non può estendersi a contestare le valutazioni di merito che rientrano nelle competenze della Regione eventualmente delegate, come in Emilia-Romagna, ai Comuni. (In questo senso Adunanza Plenaria del consiglio di Stato n.9 del 14 dicembre 2001).


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze