23/09/2008 388 Parma T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per l'Emilia Romagna

Data:-- 23/09/2008 -------------- Numero: -- 388 -------------- Sede: -------------- Parma

Relatore:-- Di Benedetto ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Mozzarelli

Premassima:

Obbligo del Comune di pronunciarsi sull’istanza di approvazione di un piano particolareggiato



Massima:
  1. L’art. 22 L.R. 136/1999 prescrive che il termine di 90 giorni entro il quale il Comune deve pronunciarsi sull’istanza di approvazione di un piano attuativo decorre “dalla data di presentazione dell’istanza corredata dagli elaborati previsti”. Il Comune non ha alcun obbligo di provvedere in merito ad un’istanza palesemente mancante di documenti essenziali.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze