22/07/2004 2004 Bari T.A.R. per la Puglia

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per la Puglia

Data:-- 22/07/2004 -------------- Numero: -- 2004 -------------- Sede: -------------- Bari

Relatore:-- Durante ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Amedeo Urbano

Premassima:

Massima:

Massima

  1. A seguito dell’art. 3 DPR 380/2001, come modificato dalla l. 443/2001 (legge Lunardi) e dal D.P.R. 27/12/2002, n. 301, la demolizione e ricostruzione ha assunto una tipicità legislativa che ne fa una figura autonoma nell’ambito della più ampia categoria della ristrutturazione edilizia, identificabile ove demolizione e ricostruzione mantenga sagoma e volumetria della preesistente costruzione. Volumetria e sagoma rappresentano lo standard massimo di edificabilità in sede di ricostruzione, ferma la possibilità di utilizzarli in parte, ovvero con minore volumetria e superficie.
  2. Nella categoria della “ricostruzione con la stessa volumetria e sagoma” non è consentito un aumento di volumetria oppure una diminuzione che incida sulla sagoma del fabbricato, mentre è consentita una riduzione di volumetria che non influisca sulla sagoma e, quindi, sull’aspetto esteriore del fabbricato.
  3. A tale fattispecie (ristrutturazione mediante demolizione e ricostruzione) si contrappone la ristrutturazione edilizia senza demolizione, che può portare “ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente, che comporti(no) aumento di unità immobiliari, modifiche del volume, della sagoma, dei prospetti o delle superfici, ovvero che, limitatamente agli immobili compresi nelle zone omogenee A, comporti(no) mutamenti della destinazione d’uso”.
  4. Per sagoma deve intendersi la forma della costruzione complessivamente intesa, vale a dire il contorno che assume l’edificio. I prospetti, invece, costituiscono un quid pluris rispetto alla sagoma, attenendo all’aspetto esterno e, quindi, al profilo estetico architettonico. Ne consegue che la previsione di balconi in luogo di finestre, essendo relativa al prospetto, non riguarda il concetto di sagoma. Non modifica la sagoma uno svuotamento effettuato all’interno del fabbricato.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze