22/05/2008 1986 Bologna T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per l'Emilia Romagna

Data:-- 22/05/2008 -------------- Numero: -- 1986 -------------- Sede: -------------- Bologna

Relatore:-- Lelli ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Mozzarelli

Premassima:

Acquisizione di superfici eccedenti quelle individuate dalle ordinanze di acquisizione: giurisdizione del giudice ordinario



Massima:
  1. Il ricorso avverso l’acquisizione di superfici (oggetto di trascrizione nei registri immobiliari) eccedenti quelle individuate dalle ordinanze di acquisizione al patrimonio comunale ex art. 7 L. n. 47/1985, prospetta una lesione al diritto di proprietà non riconducibile all’attività provvedimentale dell’Amministrazione, bensì a comportamenti consistenti nell’impossessamento senza titolo di superfici di proprietà del ricorrente eccedenti quelle individuate con le ordinanze soprarichiamate. La lesione, quindi, deriva da fatti materiali, che sfuggono alla giurisdizione del Giudice Amministrativo essendo devoluti, unitamente all’accertamento di eventuali diritti reali sui beni, alla Giurisdizione del Giudice Ordinario (Corte Costituzionale n. 191/2006 e n. 204/2004; Cass. Civ. SS.UU. n. 3043/2007).


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze