21/06/2007 3385 Roma Consiglio di Stato

Benvenuto
Autorità:-- Consiglio di Stato

Data:-- 21/06/2007 -------------- Numero: -- 3385 -------------- Sede: -------------- Roma

Relatore:-- Francesco Mele ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Saltelli

Premassima:

Illegittimità dell’intera variante al P.R.G. se votano anche i consiglieri interessati



Massima:
  • E’ illegittimo il P.R.G. (variante), se alla deliberazione di approvazione del medesimo hanno partecipato alcuni consiglieri comunali che erano personalmente interessati alle destinazioni di piano, poichè è regola generale dell’ordinamento giuridico che i soggetti interessati (o comunque parenti ed affini entro il quarto grado di soggetti interessati) si astengano dalla partecipazione alla discussione e all’approvazione di provvedimenti che possano produrre effetti nella loro sfera giuridica.
  • In questo caso la variante va annullata integralmente, e non soltanto nella parte che riguarda i consiglieri incompatibili, in quanto la regola che vuole l’astensione dei soggetti interessati è di carattere generale e tende ad evitare che, partecipando gli stessi alla discussione e all’approvazione del provvedimento, essi possano condizionare nel complesso la formazione della volontà dell’assemblea, concorrendo a determinare un assetto complessivo dello stesso provvedimento non coerente con la volontà che sarebbe scaturita senza la loro presenza.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze