21/04/2004 572 Bologna T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- Tar Emilia Romagna

Data:-- 21/04/2004 -------------- Numero: -- 572 -------------- Sede: -------------- Bologna

Relatore:-- Testori ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Perricone

Premassima:

Massima:
  1. Stante l’effetto immediatamente lesivo che la dichiarazione di pubblica utilità produce nei confronti dei proprietari dei terreni interessati (in quanto sottopone i predetti beni al regime di espropriabilità, determinando l’affievolimento del diritto di proprietà), l’atto che la contiene (anche implicitamente) va a sua volta immediatamente impugnato, non appena conosciuto; e secondo la giurisprudenza il termine decadenziale per agire in giudizio decorre, per i proprietari stessi, non dalla semplice pubblicazione dell’atto medesimo, bensì dalla sua notificazione o, quantomeno, dalla sua piena conoscenza.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze