17/03/2004 398 Bologna T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- Tar Emilia Romagna

Data:-- 17/03/2004 -------------- Numero: -- 398 -------------- Sede: -------------- Bologna

Relatore:-- Lelli ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Papiano

Premassima:

Massima:

1.     Edilizia e urbanistica – Ristrutturazione mediante demolizione e successiva ricostruzione – Inerisce al contenuto minimo del diritto di proprietà che deve comunque essere salvaguardato

1.     Deve essere annullata la disposizione delle norme tecniche di attuazione del piano regolatore di un Comune, che inibisce in ogni caso interventi di ristrutturazione edilizia (ivi compresa la demolizione e successiva fedele ricostruzione). Infatti, l’intervento di demolizione e successiva fedele ricostruzione di un fabbricato identico per volumetria e sagoma a quello preesistente, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 3, primo comma, del d.p.r. n. 180/2001, rientra nell’ambito degli interventi di ristrutturazione edilizia. Conseguentemente, gli interventi di ristrutturazione, nel caso in cui non comportino aumento di volumetria o superficie o modifiche di sagoma o delle destinazioni d’uso, ineriscono al contenuto minimo del diritto di proprietà che deve comunque essere salvaguardato.



Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze