16/11/2004 7502 Roma Consiglio di Stato

Benvenuto
Autorità:-- Consiglio di Stato

Data:-- 16/11/2004 -------------- Numero: -- 7502 -------------- Sede: -------------- Roma

Relatore:-- Volpi ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Giovannini

Premassima:

Massima:
  1. La localizzazione delle stazioni radio base per telefonia cellulare nelle sole zone in cui ciò è espressamente consentito, si pone in contrasto con l’esigenza di permettere la copertura del servizio sull’intero territorio.
  2. I Comuni possono regolamentare la collocazione delle stazioni radio base per la telefonia cellulare, sia sotto il profilo urbanistico-edilizio, sia al fine di minimizzare l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici. Soprattutto nell’esercizio di tali ultime competenze, queste dovranno essere svolte, sulla base non di “pressioni emotive” legate a generiche preoccupazioni per lo sviluppo del fenomeno, ma di risultanze (anche scientifiche) acquisite attraverso un’istruttoria idonea a dimostrare la ragionevolezza della misura e la sua idoneità rispetto al fine perseguito.
  3. Un corretto esercizio di tali competenze consentirà il superamento di una visione “atomistica”, tendente a prendere in considerazione singolarmente gli impianti, anziché la rete di comunicazione, che presuppone un’uniforme distribuzione sul territorio degli impianti; nel rispetto, ovviamente, della salute umana, dell’ambiente e del territorio.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze