16/07/2012 188 Roma Corte Costituzionale

Benvenuto
Autorità:-- Corte Costituzionale

Data:-- 16/07/2012 -------------- Numero: -- 188 -------------- Sede: -------------- Roma

Relatore:-- Giorgio Lattanzi ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Alfonso Quaranta

Premassima:

Scia e autotutela



Massima:
  1. La natura generale della previsione normativa recata dal c. 3 dell’art. 19 l. 241/1990 (come sostituito dal’art. 49, c. 4-bis, del decreto-legge n. 78 del 2010) si adatta compiutamente alla materia dell’edilizia, alla quale non vi è ragione per ritenere che non si riferisca. L’introduzione, da parte dell’art. 49, comma 4-bis, del decreto-legge n. 78/2010, di un ulteriore potere di intervento pubblico, configurato dal c. 4 dell’art. 19 l. 241/1990, riflette la scelta del legislatore non già di depotenziare irragionevolmente la potestà amministrativa rispetto alla SCIA, ma quella, opposta, di assicurare una protezione ulteriore a taluni preminenti beni giuridici, per i quali si è reputata insoddisfacente la sola via dell’autotutela decisoria.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Post Type Selectors
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze