16/06/2006 1264 Cagliari T.A.R. per la Sardegna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per la Sardegna

Data:-- 16/06/2006 -------------- Numero: -- 1264 -------------- Sede: -------------- Cagliari

Relatore:-- Scano ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Tosti

Premassima:

ordinanza di sgombero di uno studio medico convenzionato per la mancanza del certificato di agibilità



Massima:
  • La verifica di agibilità o abitabilità di cui all’art. 221 del testo unico sulle leggi sanitarie si prefigge di evitare danni alle persone che si trovino ad intrattenersi nei locali che, qualora non sottoposti ad adeguato controllo da parte dell’autorità comunale, potrebbero non avere determinate caratteristiche di igienicità, salubrità, sufficiente aerazione, e di sicurezza.
  • La mancanza del certificato di agibilità di un locale interessato da uso pubblico, qual è quello di uno studio medico convenzionato, unitamente alla accertata assenza dei requisiti igienico sanitari e di sicurezza, impone l’adozione da parte dell’autorità comunale del provvedimento di sgombero dei locali medesimi, previsto dall’art. 222 del Testo unico delle leggi sanitarie, approvato con il R.D. 1265 del 1934. (Nel caso di specie, tra l’altro, è stato riscontrato: che i muri come pure il pavimento presentavano segni di umidità; che l’impianto elettrico era “obsoleto ed antiquato, con conduttori a piattina esterni nella sala di attesa, di visita e nell’ingresso” e che “in una parete della sala di attesa vi erano dei fili a circa mt. 1,20 dal pavimento semplicemente avvolti con nastro isolante, così come per gli altri collegamenti esistenti”).


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze