14/04/2005 615 Bologna T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per l'Emilia Romagna

Data:-- 14/04/2005 -------------- Numero: -- 615 -------------- Sede: -------------- Bologna

Relatore:-- Trizzino ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Perricone

Premassima:

Massima:
  • La dichiarazione di pubblica utilità ha l’effetto di sottoporre il bene al regime di espropriabilità, determinando l’affievolimento del diritto di proprietà e ponendosi come presupposto dell’espropriazione. Essa, incidendo direttamente sulla sfera giuridica del proprietario, è immediatamente lesiva e, come tale, autonomamente impugnabile.
  • La dichiarazione di pubblica utilità in termini procedimentali non è un subprocedimento del procedimento espropriativo, ma è un procedimento autonomo, che si conclude con un atto di natura provvedimentale, immediatamente impugnabile.
  • Per l’avvio del procedimento che si conclude con la dichiarazione di pubblica utilità, in quanto procedimento autonomo nell’ambito del più generale procedimento espropriativo, è necessaria la comunicazione agli interessati prevista dall’art. 7 l. n. 241/90.
  • La funzione della partecipazione del cittadino nel procedimento amministrativo attraverso la presentazione di osservazioni e controdeduzioni è quella di far emergere gli interessi, anche spiccatamente privati, che sottostanno all’azione amministrativa discrezionale, in modo da orientare correttamente ed esaustivamente la scelta della pubblica amministrazione attraverso una ponderata valutazione di tutti gli interessi (pubblici e privati) in gioco per il raggiungimento della miglior soddisfazione possibile dell’interesse pubblico.
  • L’obbligo imposto alla P.A. di inviare la comunicazione dell’avviso del procedimento si estende alla generalità dei procedimenti amministrativi, fatta eccezione per alcuni tipi, per i quali quel modello procedimentale è escluso o in senso assoluto o perché essi sono disciplinati in maniera speciale: i procedimenti per l’emanazione di atti normativi o amministrativi generali, di pianificazione o di programmazione, tributari, come previsto dagli articoli 7 e 13 della legge 7 agosto 1990 n. 241.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze