14/01/2005 64 Venezia T.A.R. per il Veneto

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per il Veneto

Data:-- 14/01/2005 -------------- Numero: -- 64 -------------- Sede: -------------- Venezia

Relatore:-- Farina ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Trivellato

Premassima:

Massima:
  1. L’attività dell’amministrazione è vincolata dalle norme che disciplinano l’attività edificatoria all’interno del Comune; quest’ultimo, pertanto, deve limitarsi ad accertare la perfetta corrispondenza di tutti gli elementi progettuali con le anzidette prescrizioni, senza alcuna possibilità di imporre prescrizioni o limitazioni diverse.
  2. Il diniego di concessione edilizia per motivi estetici o l’imposizione di prescrizioni di natura estetica, non possono discendere dall’astratta valutazione circa il valore estetico dell’opera, ma debbono pur sempre essere ricondotti all’applicazione di norme e/o di criteri contenuti negli strumenti urbanistici o introdotti nel regolamento edilizio, ai sensi dell’art. 33 n. 8 della legge n. 1150/1942.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze