12/10/2010 4026 Brescia T.A.R. per la Lombardia

Benvenuto
Autorità:-- Compartecipazione del privato alla realizzazione delle opere di urbanizzazione, una volta pagato il contributo di costruzione

Data:-- 12/10/2010 -------------- Numero: -- 4026 -------------- Sede: -------------- Brescia

Relatore:-- Sergio Conti ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Giuseppe Petruzzelli

Premassima:

Massima:
  1. I Comuni non hanno alcuna potestà di imporre prestazioni patrimoniali diverse o ulteriori rispetto a quelle espressamente stabilite dal legislatore, essendo all’uopo necessaria una norma che, in relazione al disposto dell’art 23 Cost., attribuisca agli stessi tale potere. Una volta acclarato che non vi è alcuna legge che consente di richiedere al privato il concorso all’approntamento di infrastrutture, in relazione a un edificio che ha già assolto il contributo agli oneri di urbanizzazione in sede di rilascio del permesso di costruire, non vi è spazio per una diversa scelta di autonomia negoziale delle parti coinvolte nell’accordo amministrativo. E’ nullo, pertanto, ex artt. 1325 e 1418 del Codice civile, l’accordo intervenuto tra la società ricorrente ed il Comune, nella parte in cui quest’ultimo ente ha inteso addebitare alla società il pagamento della somma di Euro 45.024,34 a titolo di compartecipazione alla realizzazione delle opere di urbanizzazione, nonostante fosse già stato assolto il pagamento del contributo concessorio all’atto del rilascio dei permessi di costruire.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze