12/03/2009 247 Bologna T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per l'Emilia Romagna

Data:-- 12/03/2009 -------------- Numero: -- 247 -------------- Sede: -------------- Bologna

Relatore:-- Mozzarelli ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Mozzarelli

Premassima:

Opere precarie



Massima:
  1. In materia edilizia cioè che assume rilevanza esclusiva e l’oggettiva idoneità del complesso di opere edilizie abusive ad incidere sullo stato dei luoghi per modo che – come ha definitivamente chiarito la giurisprudenza in materia (v. per tutte CdS, sez. V, dec. 15.6.2000 n.3321, nonché da ultimo questa sezione, dec. 22.5.2008 n.1996 e 19.6.2008 n.2824 in ipotesi similari) – l’asserita “precarietà dell’abuso edificio” deve essere necessariamente esclusa ogni qualvolta esso sia preordinato a dare una utilità prolungata nel tempo, come avviene apertamente nel caso in esame.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze