11/02/2005 945 Napoli T.A.R. per la Campania

Benvenuto
Autorità:-- Tar per la Campagna

Data:-- 11/02/2005 -------------- Numero: -- 945 -------------- Sede: -------------- Napoli

Relatore:-- Pasanisi ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Perrelli

Premassima:

Massima:
  1. Il provvedimento comunale che impone la demolizione di opere edilizie abusive non va sospeso – anche se risulti presentata la domanda di sanatoria prevista dall’art. 32 L. 24 novembre 2003, n. 326 – allorché sia certo che le opere stesse rientrino in tipologia non sanabile ai sensi del comma 27 dell’art. 32 citato.
  2. Non è necessario il parere della Commissione edilizia comunale nel caso di procedimento di rilascio della concessione edilizia in sanatoria, sia perché manca nella formulazione della legge un’espressa previsione al riguardo (cfr. art. 13 della legge n. 47/1985, ora art. 36 del d.p.r. n. 380/2001), sia perché, in mancanza di una puntuale disciplina normativa, l’obbligo di acquisire il parere della Commissione edilizia sussiste solo ed esclusivamente nei casi in cui l’esito del procedimento dipende da una verifica di ordine tecnico.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze