11/01/2008 23 Bologna T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per l'Emilia Romagna

Data:-- 11/01/2008 23 Bologna T.A.R. per l'Emilia Romagna -------------- Numero: -- 23 -------------- Sede: -------------- Bologna

Relatore:-- Testori ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Piscitello

Premassima:

Acquisizione sanante ex art. 43 T.U. n. 327/2001: è competente il consiglio.



Massima:
  • L’acquisizione sanante ex art. 43 T.U. n. 327/2001 non può essere configurata come mera alternativa all’ordinaria procedura espropriativa, ma costituisce istituto eccezionale – solo in quanto tale compatibile con i parametri indicati dalla CEDU e con i principi costituzionali – che necessita pertanto di un corredo motivazionale particolarmente esaustivo in ordine alla valutazione degli interessi in conflitto
  • La decisione di utilizzare lo strumento eccezionale ex art. 43 T.U. n. 327/2001 per provvedere all’acquisizione di beni immobili al patrimonio disponibile dell’ente va ricondotto alla esclusiva competenza del consiglio provinciale, ai sensi dell’art. 42 comma 2 lett. l) TUEL n. 267/2000.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze