11/01/2008 23 Bologna T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per l'Emilia Romagna

Data:-- 11/01/2008 23 Bologna T.A.R. per l'Emilia Romagna -------------- Numero: -- 23 -------------- Sede: -------------- Bologna

Relatore:-- Testori ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Piscitello

Premassima:

Acquisizione sanante ex art. 43 T.U. n. 327/2001: è competente il consiglio.



Massima:
  • L’acquisizione sanante ex art. 43 T.U. n. 327/2001 non può essere configurata come mera alternativa all’ordinaria procedura espropriativa, ma costituisce istituto eccezionale – solo in quanto tale compatibile con i parametri indicati dalla CEDU e con i principi costituzionali – che necessita pertanto di un corredo motivazionale particolarmente esaustivo in ordine alla valutazione degli interessi in conflitto
  • La decisione di utilizzare lo strumento eccezionale ex art. 43 T.U. n. 327/2001 per provvedere all’acquisizione di beni immobili al patrimonio disponibile dell’ente va ricondotto alla esclusiva competenza del consiglio provinciale, ai sensi dell’art. 42 comma 2 lett. l) TUEL n. 267/2000.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Post Type Selectors
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze