10/02/2005 106 Catanzaro T.A.R. per la Calabria

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per la Calabria

Data:-- 10/02/2005 -------------- Numero: -- 106 -------------- Sede: -------------- Catanzaro

Relatore:-- Iannini ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Biancofiore

Premassima:

Massima:

Ai sensi dell’art. 4 del D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380, ai fini dell’utilizzazione degli edifici indicati nell’art. 220 del regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265, è necessario che il proprietario richieda il certificato di abitabilità al sindaco, allegando alla richiesta il certificato di collaudo, la dichiarazione presentata per l’iscrizione al catasto dell’immobile, restituita dagli uffici catastali con l’attestazione dell’avvenuta presentazione, ed una dichiarazione del direttore dei lavori che deve certificare, sotto la propria responsabilità, la conformità rispetto al progetto approvato, l’avvenuta prosciugatura dei muri e la salubrità degli ambienti. Alla luce di tale norma, il certificato di abitabilità deve essere negato, non solo per ragioni inerenti al profilo igienico sanitario, ma anche in relazione alla non conformità rispetto al progetto approvato.



Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze