09/11/2009 23679 Roma Corte di Cassazione

Benvenuto
Autorità:-- Corte di Cassazione

Data:-- 09/11/2009 -------------- Numero: -- 23679 -------------- Sede: -------------- Roma

Relatore:-- Oddo ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Carbone

Premassima:

Responsabilità del Comune che, mediante l’attività urbanistica svolta, induca ad acquistare aree, successivamente oggetto di confisca, facendo affidamento sulla loro edificabilità. Giurisdizione del giudice ordinario.



Massima:
  1. Rientra nella giurisdizione del giudice ordinario il giudizio che abbia per oggetto, non l’accertamento della legittimità o meno di uno o più atti o provvedimenti amministrativi, ma la responsabilità del Comune che, con l’illegittima attività urbanistica svolta abbia indotto una società ad acquistare aree, successivamente oggetto di confisca, facendo affidamento sulla loro edificabilità; in un caso siffatto, oggetto della domanda è una situazione giuridica avente consistenza di diritto soggettivo, autonoma rispetto ai comportamenti dichiarati illegittimi, in quanto radicata sull’art. 2043 c.c., che non rientra nell’ambito applicativo dell’art. 34, comma 1, del D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 80, come sostituito dalla L. 21 luglio 2000, n. 205, art. 7, lett. b), perchè non richiede direttamente al Tribunale verifiche o controlli su profili riconducibili alla pubblica amministrazione-autorità e non e’ configurabile come diritto patrimoniale consequenziale, in quanto riferita ai comportamenti (accertati come illeciti) del convenuto (cfr. in termini: Cass. civ., sez. un., sent. 7 marzo 2005, n. 4805).


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze