09/04/2009 430 Bologna T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per l'Emilia Romagna

Data:-- 09/04/2009 -------------- Numero: -- 430 -------------- Sede: -------------- Bologna

Relatore:-- Di Benedetto ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Mozzarelli

Premassima:

La mera collocazione di bancali non costituisce deposito di merci e materiali a cielo aperto



Massima:
  1. La legge regionale dell’Emilia Romagna n. 31 del 2002, al punto g7 equipara agli interventi di nuove costruzioni la realizzazione di depositi di merci e materiali a cielo aperto, tuttavia a tali fini non è sufficiente il mero appoggio di bancali, senza che sussistano opere di trasformazione urbanistico edilizia dirette a realizzare, a cielo aperto, un deposito. Il deposito a cielo aperto che richiede un permesso di costruzione, infatti, è comunque un intervento edilizio di trasformazione del territorio con strutture, a cielo aperto, dirette a destinare inequivocabilmente un terreno a detta funzione di deposito. Nel caso concreto tutto ciò non è contestato avendo i ricorrenti soltanto collocato dei bancali sul proprio terreno, senza aver effettuato nessuna altra opera diretta a trasformare permanentemente un terreno agricolo in deposito a cielo aperto.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze