09/03/2010 1369 Roma Consiglio di Stato

Benvenuto
Autorità:-- Consiglio di Stato

Data:-- 09/03/2010 -------------- Numero: -- 1369 -------------- Sede: -------------- Roma

Relatore:-- Eugenio Mele ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Lamberti

Premassima:

Cambio di destinazione d’uso da albergo a residenza civile



Massima:
  • Il cambio di destinazione d’uso (da albergo a residenza civile) determina una diversa utilizzazione dell’immobile e deve essere conforme alle disposizioni del piano regolatore per gli immobili ad uso residenziale, altrimenti si determinerebbe l’assurdo che un immobile che non ha le caratteristiche per essere utilizzato all’uso residenziale otterrebbe la possibilità di esserlo. Da ciò la conseguenza che è corretta la posizione comunale per cui il cambio di destinazione d’uso di un immobile ad uso alberghiero può senz’altro ottenere il cambio di destinazione d’uso a residenza privata (con la mera comunicazione al Sindaco) ma deve rispettare tutti i parametri previsti dal Piano regolatore generale per gli immobili di tale ultima categoria.
  • I parcheggi per l’albergo sono una cosa diversa da quelli per le residenze private, per il cui il primo, considerato in modo complessivo, non può essere trasposto “sic et simpliciter” per un immobile residenziale, in quanto, se il secondo è suddiviso in tanti appartamenti, bisogna dare la dimostrazione che ogni singolo appartamento ha il suo parcheggio, onde occorre una specificazione della superficie complessiva dei parcheggi in ordine al numero di appartamenti derivanti dal cambio di destinazione d’uso dell’immobile.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze