07/08/2006 4780 Roma Consiglio di Stato

Benvenuto
Autorità:-- Consiglio di Stato

Data:-- 07/08/2006 -------------- Numero: -- 4780 -------------- Sede: -------------- Roma

Relatore:-- Francesco Mele ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Riccio

Premassima:

La piscina privata è una “pertinenza”.



Massima:
  1. Una piscina collocata in una proprietà privata e posta al servizio esclusivo della stessa non è un’opera autonoma, bensì è una pertinenza dell’immobile già esistente, in quanto si intendono per pertinenze, ai sensi dell’art. 817 del codice civile, “le cose destinate in modo durevole a servizio o ad ornamento di un’altra cosa” e la piscina è priva di una sua autonomia immobiliare, essendo destinata appunto a determinare un qualcosa che si pone al servizio dell’immobile principale.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze