07/08/2006 1598 Cagliari T.A.R. per la Sardegna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per la Sardegna

Data:-- 07/08/2006 -------------- Numero: -- 1589 -------------- Sede: -------------- Cagliari

Relatore:-- Lensi ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Tosti

Premassima:

Pontili galleggianti”, “punti d’ormeggio” e “approdi turistici”.



Massima:
  • I “punti d’ormeggio” sono strutture che non importano impianti di difficile rimozione, destinati all’ormeggio, alaggio, varo e rimessaggio di piccole imbarcazioni e natanti da diporto. La sola circostanza che si preveda la realizzazione di una pluralità dei predetti pontili galleggianti, non determina, per ciò solo, un cambiamento qualitativo delle opere medesime da meri “punti d’ormeggio” a “approdi turistici”.
  • Occorre la concessione edilizia per la realizzazione di pontili galleggianti (cfr. TAR Cagliari n. 639 del 29 maggio 2001), trattandosi di opere non precarie ma stabili, che incidono in modo rilevante sull’assetto del territorio, indipendentemente dal fatto che siano costituite o meno da una struttura muraria, in quanto l’elemento decisivo per affermare la rilevanza urbanistica di un’opera non è la sua inamovibilità, bensì la sua destinazione durevole ad una funzione di insediamento nel territorio con carattere di stabilità, allorquando la sua installazione sia destinata a soddisfare esigenze stagionali, ma ricorrenti e conseguentemente venga a trasformare in modo durevole l’area scoperta preesistente (cfr. Cassazione penale, sez. III, 25 gennaio 2000, n. 354; Cons.giust.amm. Sicilia, 23 ottobre 1991, n. 409; T.A.R. Sicilia Catania, 19 giugno 1987, n. 631). Per la realizzazione di pontili galleggianti occorre la concessione edilizia, non solo perché essi non costituiscono entità di carattere precario, ma anche perché, ai sensi dell’art. 31 comma 3 l. 17 agosto 1942 n. 1150, come modificato dall’art. 10 l. 6 agosto 1967 n. 765, per le opere da costruirsi dai privati su aree demaniali deve essere richiesta sempre la concessione edilizia (cfr. Cons.giust.amm. Sicilia, 23 ottobre 1991, n. 409).


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze