07/04/2011 704 Salerno T.A.R. per la Campania

Benvenuto
Autorità:-- Tar per la Campagna

Data:-- 07/04/2011 -------------- Numero: -- 704 -------------- Sede: -------------- Salerno

Relatore:-- Francesco Gaudieri ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Luigi Antonio Esposito

Premassima:

Sulla legittimazione a ricorrere dell’amministratore condominiale



Massima:
  • Poichè le azioni promosse contro terzi a difesa dei diritti, anche di natura reale, e degli interessi legittimi dei condomini sulle parti comuni di un edificio sono dirette ad ottenere statuizioni relative alla titolarità e al contenuto delle medesime posizioni soggettive che interferiscono con autonome posizioni altrui, esse non rientrano tra gli atti meramente conservativi e la rappresentanza “ope legis” deve ritenersi esclusa (Corte di Cassazione, Sezioni unite civili – 28/11/1996 n. 10615).
  • Tra gli “atti conservativi” non può essere ascritta l’azione giudiziaria intesa ad inibire a terzi l’edificazione su fondi alieni siccome ritenuti non edificabili per esaurimento della volumetria


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze