07/04/2011 704 Salerno T.A.R. per la Campania

Benvenuto
Autorità:-- Tar per la Campagna

Data:-- 07/04/2011 -------------- Numero: -- 704 -------------- Sede: -------------- Salerno

Relatore:-- Francesco Gaudieri ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Luigi Antonio Esposito

Premassima:

Sulla legittimazione a ricorrere dell’amministratore condominiale



Massima:
  • Poichè le azioni promosse contro terzi a difesa dei diritti, anche di natura reale, e degli interessi legittimi dei condomini sulle parti comuni di un edificio sono dirette ad ottenere statuizioni relative alla titolarità e al contenuto delle medesime posizioni soggettive che interferiscono con autonome posizioni altrui, esse non rientrano tra gli atti meramente conservativi e la rappresentanza “ope legis” deve ritenersi esclusa (Corte di Cassazione, Sezioni unite civili – 28/11/1996 n. 10615).
  • Tra gli “atti conservativi” non può essere ascritta l’azione giudiziaria intesa ad inibire a terzi l’edificazione su fondi alieni siccome ritenuti non edificabili per esaurimento della volumetria


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Post Type Selectors
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze