06/11/2006 5083 Firenze T.A.R. per la Toscana

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per la Toscana

Data:-- 06/11/2006 -------------- Numero: -- 5083 -------------- Sede: -------------- Firenze

Relatore:-- Migliozzi ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Vacirca

Premassima:

P.S.C. e standard urbanistici



Massima:
  1. L’individuazione e la valutazione dell’entità degli standard urbanistici è un’operazione che esula dal contenuto previsionale proprio del Piano Strutturale, che, per espressa definizione dell’art. 24 della legge regionale Toscana n. 5/95, reca, più precipuamente “le indicazioni strategiche”,”gli indirizzi di sviluppo” nonché gli “indirizzi programmatici” per l’attuazione del P.R.G,”, lì dove la predetta legge della Regione Toscana recante norme per il governo del territorio pone specificatamente in capo al Regolamento Urbanistico (art. 28), la funzione di individuare e quantificare le aree destinate agli standard urbanistici.
  2. [Occorre, però, considerare che la legge regionale n. 5/1995 è stata abrogata dall’art. 200, comma 1, lettera e), L.R. 3 gennaio 2005, n. 1, ad eccezione dell’art. 39. La nuova legge regionale, n. 1/2005, all’art. 53, comma 2, lettera c), attribuisce ora al piano strutturale il compito di delineare la strategia dello sviluppo territoriale comunale mediante l’indicazione e la definizione “delle dimensioni massime sostenibili degli insediamenti nonché delle infrastrutture e dei servizi necessari per le unità territoriali organiche elementari, sistemi e sub-sistemi nel rispetto del piano di indirizzo territoriale e del regolamento regionale, nonché sulla base degli standard di cui al decreto ministeriale 2 aprile 1968, n. 1444 (…) e sulla base e nel rispetto delle quantità complessive minime fissate dall’articolo 41-sexies della legge 17 agosto 1942, n. 1150 (Legge urbanistica) come da ultimo modificato dalla legge 24 marzo 1989, n. 122”. In Emilia – Romagna compete al P.S.C. “stabilire, per i diversi ambiti del territorio comunale, la dotazione complessiva di infrastrutture per l’urbanizzazione degli insediamenti e le relative prestazioni che è necessario garantire” (articolo A-23 della legge regionale 24/3/2000, n. 20)].


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze