06/02/2007 486 Roma Consiglio di Stato

Benvenuto
Autorità:-- Consiglio di Stato

Data:-- 06/02/2007 -------------- Numero: -- 486 -------------- Sede: -------------- Roma

Relatore:-- Corradino ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Santoro

Premassima:

Oneri di urbanizzazione fissati dalla convenzione di lottizzazione



Massima:
  1. La convenzione di lottizzazione, pur rappresentando un istituto di complessa ricostruzione, a causa dei profili di stampo giuspubblicistico che si accompagnano allo strumento dichiaratamente contrattuale, è concordemente ritenuta frutto dell’incontro di volontà delle parti contraenti nell’esercizio dell’autonomia negoziale retta dal codice civile, con contenuto vincolante per i sottoscrittori, salvo il ricorso agli strumenti di tutela in caso di invalidità del contratto (cfr. Cons. Stato, Sez. IV, 28 luglio 2005, n. 4014). Pertanto, tenuto conto dell’esigenza di definire nell’accordo di lottizzazione tutti gli aspetti patrimoniali del rapporto, in modo da assicurare la realizzazione dell’intervento urbanistico secondo le esigenze del privato e dell’amministrazione pubblica, ne deriva che, una volta fissata, nel medesimo accordo, la misura degli oneri posti a carico del concessionario, questi ultimi restano insensibili ai mutamenti dei criteri generali intervenuti successivamente (cfr. Cons. Stato, Sez. V, 18 luglio 1998, n. 1032).


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze