04/12/2006 3966 Venezia T.A.R. per il Veneto

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per il Veneto

Data:-- 04/12/2006 -------------- Numero: -- 3966 -------------- Sede: -------------- Venezia

Relatore:-- Rovis ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Zuballi

Premassima:

Competenza professionale dei geometri



Massima:
  1. I geometri non possono presentare progetti per la realizzazione di costruzioni civili aventi consistenti dimensioni (nel caso di specie, un complesso di case a schiera, con cantine sotterranee ed autorimesse pertinenziali in adiacenza dell’edificio a destinazione residenziale) ed implicanti l’impiego del cemento armato, essendo detta attività riservata alle competenze degli ingegneri e degli architetti. La competenza dei geometri è limitata alle sole costruzioni minori, di modeste dimensioni e, come ha precisato Corte costituzionale con sentenza 27 aprile 1993 n. 199, per accertare se una costruzione sia da considerare “modesta“, il criterio basilare cui fare appello é quello tecnico – qualitativo fondato sulla valutazione della struttura dell’edificio e delle relative modalità costruttive, che non devono implicare la soluzione di problemi particolari devoluti esclusivamente ai professionisti di rango superiore, mentre il criterio quantitativo e quello economico possono soccorrere quali elementi complementari di valutazione, in quanto indicativi delle caratteristiche costruttive e delle difficoltà tecniche presenti nella realizzazione dell’opera.

 



Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze