04/04/2006 1750 Roma Consiglio di Stato

Benvenuto
Autorità:-- Consiglio di Stato

Data:-- 04/04/2006 -------------- Numero: -- 1750 -------------- Sede: -------------- Roma

Relatore:-- Corradino ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Santoro

Premassima:

difetto di motivazione del diniego di sanatoria



Massima:
  1. E’ illegittimo, per difetto di motivazione, il diniego di concessione in sanatoria che non evidenzia le effettive ragioni poste alla sua base, limitandosi a richiamare genericamente l’art. 33 (“Opere non suscettibili di sanatoria”) della legge n. 47/1985 (il quale recita: <<Le opere di cui all’articolo 31 non sono suscettibili di sanatoria quando siano in contrasto con i seguenti vincoli, qualora questi comportino inedificabilità e siano stati imposti prima della esecuzione delle opere stesse: a) vincoli imposti da leggi statali e regionali nonché dagli strumenti urbanistici a tutela di interessi storici, artistici, architettonici, archeologici, paesistici, ambientali, idrogeologici; b) vincoli imposti da norme statali e regionali a difesa delle coste marine, lacuali e fluviali; c) vincoli imposti a tutela di interessi della difesa militare e della sicurezza interna; d) ogni altro vincolo che comporti la inedificabilità delle aree. Sono altresì escluse dalla sanatoria le opere realizzate su edifici ed immobili assoggettati alla tutela della L. 1º giugno 1939, n. 1089, e che non siano compatibili con la tutela medesima. Per le opere non suscettibili di sanatoria ai sensi del presente articolo si applicano le sanzioni previste dal capo I>>). Al cittadino, infatti, deve essere consentia la ricostruzione dell’iter logico–giuridico attraverso cui l’amministrazione si è determinata ad adottare un atto, al fine di controllare il corretto esercizio del potere, onde far valere, eventualmente, le proprie ragioni.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze