04/03/2008 2070 Roma T.A.R. per il Lazio

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per il Lazio

Data:-- 04/03/2008 -------------- Numero: -- 2070 -------------- Sede: -------------- Roma

Relatore:-- Riccio ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Corsaro

Premassima:

Acquisizione gratuita delle opere abusive



Massima:
  • Il provvedimento di accertamento dell’inottemperanza all’ordine di demolizione e quello successivo di acquisizione gratuita delle opere abusive e dell’area di sedime debbono considerarsi consequenziali, connessi e conseguenti all’ordine di demolizione delle opere e ripristino dello stato primitivo dei luoghi, con la conseguenza che non sono autonomamente impugnabili, in mancanza di impugnazione dell’atto con cui si ingiunge la demolizione.
  • Il provvedimento di acquisizione gratuita delle opere abusive non ha natura costitutiva degli effetti acquisitivi da parte dell’Amministrazione resistente, bensì semplicemente dichiarativi di un effetto derivante direttamente dalla legge (Cfr. TAR Campania, Sede di Napoli, Sez. III, 10 aprile 2007 n. 3198). Ciò determina, ai fini della legittimità dell’atto impugnato, l’irrilevanza della circostanza che la sua notifica sia stata diretta al precedente proprietario, ormai defunto, invece che ai suoi eredi.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze