03/08/2005 1465 Bologna T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per l'Emilia Romagna

Data:-- 03/08/2005 -------------- Numero: -- 1465 -------------- Sede: -------------- Bologna

Relatore:-- Fina ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Papiano

Premassima:

Sanzione pecuniaria ex art. 12 l. 47/1985.



Massima:
  1. Laddove la Commissione provinciale per la determinazione del valore delle costruzioni abusive rilevi che il valore dell’immobile non ha subito un significativo incremento, spetta al Comune contestare, sul piano tecnico, le risultanze del giudizio emesso dalla Commissione e procedere ad un apprezzamento autonomo del valore dell’immobile, sulla base di diversi e più articolati elementi di valutazione. Ove non siano espresse le ragioni per le quali il Comune ritiene di disattendere le conclusioni dell’organo consultivo, il provvedimento applicativo della sanzione pecuniaria ex art. 12 l. 47/85 è illegittimo per carenza di motivazione


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze