03/06/2009 942 Firenze T.A.R. per la Toscana

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per la Toscana

Data:-- 03/06/2009 -------------- Numero: -- 942 -------------- Sede: -------------- Firenze

Relatore:-- Andrea Migliozzi ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Angela Radesi

Premassima:

Requisiti per la gratuità della concessione edilizia in zona agricola



Massima:
  1. L’art. 9 della legge n. 10 del 1977 (cosiddetta “Bucalossi”), a proposito della concessione gratuita, stabilisce che il contributo di cui al precedente art. 3 non è dovuto: “a) per le opere da realizzare nelle zone agricole, ivi comprese le residenze, in funzione della conduzione del fondo e delle esigenze del’imprenditore agricolo a titolo principale”. Stante, dunque, l’inequivocabile tenore letterale della norma testè riportata, il beneficio della gratuità è subordinato alla esistenza di due requisiti, uno di tipo soggettivo (il possesso della qualifica di imprenditore agricolo a titolo principale) e l’altro di tipo oggettivo (costituito dal fatto che l’intervento edilizio oggetto della concessione deve essere strumentale e/o funzionale all’attività di conduzione del fondo e tanto allo scopo di assicurare), come da scelta insindacabile del legislatore all’attività agricola un certo favor.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Post Type Selectors
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze