02/02/2011 752 Roma Consiglio di Stato

Benvenuto
Autorità:-- Consiglio di Stato

Data:-- 02/02/2011 -------------- Numero: -- 752 -------------- Sede: -------------- Roma

Relatore:-- Umberto Realfonzo ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Sergio De Felice

Premassima:

Ortofoto, ultimazione dei lavori e condono edilizio



Massima:
  • L’onere della prova dell’ultimazione dei lavori entro la data utile per ottenere il condono grava sul richiedente la sanatoria; ciò perché mentre l’amministrazione comunale non è normalmente in grado di accertare la situazione edilizia di tutto il proprio territorio alla data indicata dalla normativa sul condono, colui che richiede la sanatoria può fornire qualche documentazione da cui si desuma che l’abuso sia stato effettivamente realizzato entro la data predetta come ad es. fatture, ricevute, bolle di consegna, relative all’esecuzione dei lavori e/o all’acquisto dei materiali ecc. (cfr. Consiglio Stato, sez. IV, 27 novembre 2010, n. 8298; Consiglio Stato, sez. IV, 13 gennaio 2010, n. 45).
  • L’ortofoto costituisce un elemento, proveniente da un terzo, assolutamente inequivocabile della non-edificazione dell’area alla data del volo. E’ infondata la censura relativa all’utilizzabilità del rilievo aereo come strumento di prova in un processo civile, penale e amministrativo, in quanto lo stesso sarebbe stato eseguito da una ditta specializzata senza che fosse stato esperito il collaudo, cioè la verifica a campione su almeno il 10% dei fogli della correttezza tecnica della procedura. Infatti, in assenza di una querela di falso, è del tutto irrilevante la lamentata mancanza del collaudo finale ai fini della valenza probatoria dell’aerofotogrammetria, poichè il Capitolato Speciale d’appalto non ha rilievo normativo, ma costituisce una disciplina di carattere negoziale il cui valore è limitato alle parti contraenti. In quanto “res inter alios acta”, la disciplina contrattuale non può essere invocata da terzi, come il ricorrente, per contestare la qualità dell’esecuzione dell’obbligazione, che invece è stata pacificamente accettata dal committente Istituto Geografico Militare.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze