01/03/2005 344 Bologna T.A.R. per l’Emilia Romagna

Benvenuto
Autorità:-- T.A.R. per l'Emilia Romagna

Data:-- 01/03/2005 -------------- Numero: -- 344 -------------- Sede: -------------- Bologna

Relatore:-- Di Benedetto ------------------------ -------------- Presidente: -------------- Papiano

Premassima:

Massima:
  • La qualificazione dei provvedimenti amministrativi va effettuata tenendo conto del contenuto concreto del potere esercitato e ciò a prescindere dalla mancata od errata indicazione della norma di riferimento. (Nel caso in esame il Sindaco di Riccione, per evitare il protrarsi di gravi disagi provocati “alla viabilità e dalla sicurezza della circolazione” nonchè i pericoli per la pubblica incolumità e per l’ordine pubblico, aveva limitato, con un provvedimento contingibile ed urgente, l’orario di attività di un esercizio pubblico).
  • I provvedimenti contingibili ed urgenti, stante l’urgenza di intervenire che ne giustifica l’emanazione, sono incompatibili con le garanzie procedimentali e partecipative di cui agli articoli 7 ed 8 della legge n. 241 del 1990.


Testo:



Non era la Sentenza che cercavi?

Continua La ricerca

Generic selectors
Cerca il Termine esatto
Cerca per titolo
Cerca nel contenuto
Post Type Selectors
sentenza
Filtra per Categoria
Sentenze